Affinato

Moderatori: Lazzaro Santandrea, bob_rock

Rispondi
nicASCC
Messaggi: 4379
Iscritto il: 08 feb 2003 21:02
Cigar Club CCA: Cigar Club Alto Salento

Affinato

Messaggio da nicASCC » 09 dic 2017 16:13

Grazie al buon Baffo Magico al Golf Club Nazionale presso Roma durante un evento in collaborazione con Tronabuoni ho potuto fumare il mio primo " Affinato" un hand Made tripa larga di ineccepibile fattura che ho visto costruire.
Devo dire che le mie perplessità in ordine alla costruzione di un sigaro a foggia italiana ( cioé bitroncoconico) che può essere ammezzato con tripa larga sono sbatte fugate dalla costruzione innanzi a me di uno di questi manufatti. In definitiva mi é stato fatto vedere come le estremità della foglia capitano esattamente in mezzo laddove dovrebbe posizionarsi la taglierina per ammezzare, ripiegando su se stessa la parte apicale o finale delle mezza foglie, e quindi in questo modo non di " discrimina" una metà a favore di Un altra. Il risultato fumandolo é straordinariamente corretto anche se ho sentito una sola delle due metà e fumato poi un sigaro intero. L'impressione è molto ma molto buona, mi ricorda dei millennium della prima ora, ma parlo di impressione perché due, anzi un esemplare e mezzo sono pochi ( ed aggiungo donati direttamente dal produttore) devono poi essere le impressioni confermate dalla produzione ordinaria in vendita presso le tabaccherie. Non ho motivo di dubitare che non lo sarà, per ora devo confermare la eccellenza qualitativa di questo produttore di soli 800 mila pezzi in ascesa, di tabacchi ben selezionati ed affinati e di una presentazione anche grafica retrò ma sicuramente accattivante. Da fumare forse p, per il mio palato, con moderazione , ma questo conta poco
Nicascc



BAFFO MAGICO
Messaggi: 12
Iscritto il: 29 nov 2017 19:03
Nazione: ITALIA
Cigar Club CCA: BACCOETABACCO

Re: Affinato

Messaggio da BAFFO MAGICO » 10 dic 2017 17:51

nicASCC ha scritto:Grazie al buon Baffo Magico al Golf Club Nazionale presso Roma durante un evento in collaborazione con Tronabuoni ho potuto fumare il mio primo " Affinato" un hand Made tripa larga di ineccepibile fattura che ho visto costruire.
Devo dire che le mie perplessità in ordine alla costruzione di un sigaro a foggia italiana ( cioé bitroncoconico) che può essere ammezzato con tripa larga sono sbatte fugate dalla costruzione innanzi a me di uno di questi manufatti. In definitiva mi é stato fatto vedere come le estremità della foglia capitano esattamente in mezzo laddove dovrebbe posizionarsi la taglierina per ammezzare, ripiegando su se stessa la parte apicale o finale delle mezza foglie, e quindi in questo modo non di " discrimina" una metà a favore di Un altra. Il risultato fumandolo é straordinariamente corretto anche se ho sentito una sola delle due metà e fumato poi un sigaro intero. L'impressione è molto ma molto buona, mi ricorda dei millennium della prima ora, ma parlo di impressione perché due, anzi un esemplare e mezzo sono pochi ( ed aggiungo donati direttamente dal produttore) devono poi essere le impressioni confermate dalla produzione ordinaria in vendita presso le tabaccherie. Non ho motivo di dubitare che non lo sarà, per ora devo confermare la eccellenza qualitativa di questo produttore di soli 800 mila pezzi in ascesa, di tabacchi ben selezionati ed affinati e di una presentazione anche grafica retrò ma sicuramente accattivante. Da fumare forse p, per il mio palato, con moderazione , ma questo conta poco
Nicascc
CIAO NICascc
ti ringrazio della citazione ed ancor di piu per il piacere di averti avuto
chiaramente si parla di sigari che discostano totalmente dalle tue e dalle mia abitudini sinceramente piu di qualche prodotto di questa azienda fumo in particolare dopo pranzo o dopo cena vista la forza ben sostenuta ci vado con molta cautela cmq l azienda in questione e un vanto per quanto riguarda la tradizionalita estrema tengo a precisarlo perche ad oggi sono state 3 o4 le visite che ho fatto in azienda ed ho potuto toccare con mano tutte le fasi di produzione in quanto loro ricoprono in maniera completa tutta la filiera .
i varietali usati sono tipici della zona nello specifico FOGLIANESE E VALTIBERINO ED IN PARTE ANCHE IL 171X104
interessante oltre che la visita ai campi la cura che avviene solo esclusivamente con legnami nobili quale quercia e rovere ne donano affumicature e palette aromatiche molto complesse anche a livello degustativo
anche eseendo un azienda giovane hanno comunque una grande preparazione anche le stesse sigaraie sono state formate da personale anziano di alto livello .
molti i prodotti nel portafoglio in primis i fatti a mano e successivamente con lo stortignaccolo lungo ed ammezzato che e un meccanizzato dove oltre ad i tabacchi valtiberini vi e un blend di tabacchi lavorati in doppio ammasso fermentativo provenienti dal beneventano e quindi per iniziare con il kentucky ottimi perche piu leggeri.
a parer mio cmq tra i fatti a mano affinato e quello che piu mi ha entusiasmato in quanto tra lo scorciato ,il long filler ,l orciolo ed anche l apuano e quello piu gestibile.
nel senso i sopracitati ottimi,complessi ma cmq ruvidi aggressivi proprio come i toscani di un tempo mentre l affinato seppur di forza abbastanza sostenuta l ho trovato piu morbido piu rotondo privo di spigolature e nello stesso tempo la stagionatura di 12 mesi senza alcuna forzatura dona oltre che nella paletta aromatica anche una lunga e prolungata persistenza quel gusto piacevolmente amaricante ben si coniuga a leggeri note dolci che riportano a speziature eleganti e raffinate la combustine molto lenta ne fanno un sigaro meditativo che puo tranquillamente farti arrivare oltre i 90 minuti di fumata
il corpo e pieno ma mai aggressivo sempre ben dosato anche in situazioni di over puffing il manufatto regge molto bene.
lo vedo molto ben abbinato anche ad un fortificato magari un vino da meditazione che fa ossidazione come il madeira che gli conferisce in contrapposizione qualche nota dolce in piu e magari per palati piu caraibici potrebbe essere un aiuto alla fumata anche a livello sostanziale essendo il madeira un vino con una certa vischiosita potrebbe in qualche modo togliere o perlomeno ammorbideri quella sensazione asfaltata e prorompente che chi non e abituato a kentuckyzzarsi sente troppo.
un merito cmq a gabriele zippilli e sua moglie michela per la passione che mettono nella produzione e ancor di piu per il rapporto che mettono con i clienti ed i consumatori finali sono veramente persone fantastiche piu volte ho fato serate con loro e piu volte e finita che ognuno si e messo a fare il proprio sigaro direi al livello didattico veramente interessante [ok] [ok] [ok] [p] [p] [p]

Rispondi